Se William Shakespeare fosse nato ai giorni nostri, avrebbe sicuramente dedicato il suo monologo più famoso ad uno dei dilemmi esistenziali, riguardo la preparazione della carbonara, che affligge da anni cuochi, chef stellati e appassionati di cucina di tutta Italia:

Nella Carbonara Pancetta o guanciale? Questo è il dilemma.

Differenza tra Guanciale e Pancetta: cenni storici

Dopo aver pubblicato la ricetta degli  spaghetti alla carbonara, in molti ci hanno scritto per porci questa domanda e da bravi studenti, abbiamo deciso di approfondire l’argomento.

Bisogna tornare indietro nel tempo e interpellare la tradizione. Anche se non se ne conoscono bene le origini, gli spaghetti alla carbonara sono un piatto tipico laziale, nello specifico romano, preparata con ingredienti popolari.

Tra le varie ipotesi che sono state formulate, a favore della pancetta, si racconta che durante la seconda guerra mondiale i soldati americani abbiano contaminato la cucina romana con gli ingredienti a loro più familiari, ossia bacon e uova, dando poi origine a questo piatto fino ad allora sconosciuto.

pancetta rosolata
Pancetta rosolata

Un’altra ipotesi invece, chiama in causa i Carbonai Appenninici (carbonari in romanesco), al confine tra Lazio e Abruzzo. La ricetta infatti nascerebbe come un’evoluzione di un piatto popolare chiamato: “cacio e ova”. Il nome Carbonara deriverebbe dal termine abruzzese Carbonada, che sta a significare proprio “pancetta cotta sui carboni”.

Ma a difesa del guanciale, ci viene in contro la storia: essendo un ingrediente molto presente nella cucina romana, soprattutto in ricette famose come “amatriciana” e “gricia”, per la proprietà transitiva, anche la carbonara dovrebbe avere come ingrediente principale proprio il guanciale.

A supporto di questa teoria si è schierato anche il Gruppo Virtuale Cuochi Italiani, un’organizzazione di oltre 2.500 cuochi che, durante la Giornata internazionale della cucina italiana, ha presentato un piatto di spaghetti alla carbonara con l’utilizzo del guanciale!

Guanciale
Guanciale

Come potete vedere, la vicenda è abbastanza controversa ma la differenza tra pancetta e guanciale è a livello culinario: oltre ad essere due tagli di carne molto differenti, il guanciale è molto grasso ed ha un sapore forte, mentre la pancetta ha un sapore più delicato e soprattutto rende la ricetta meno pesante.

Ma dopo tutte queste chiacchiere, ci è venuta un po’ fame quindi lasciamo a voi la scelta: sicuramente saprete cosa fare ;).

Ps. non dimenticate di inviarci le vostre ricette.

Nella Carbonara pancetta o guanciale? Questo è il dilemma! ultima modifica: 2017-03-01T09:23:57+00:00 da Alessio Arciero